Agli albori di Roma Capitale

23 - 09 - 2016 

Quando Federigo Tozzi si trasferisce a Roma, nel 1914, la città è in piena espansione: nuovi quartieri, edifici pubblici e moderne infrastrutture stanno sorgendo, e imponenti ponti, destinati a caratterizzare la fisionomia urbana, uniscono ora le due sponde del fiume. Non si tratta ancora, tuttavia, della crescita selvaggia e incontrollata che avrà inizio solo a partire dagli anni venti: è una città in cui l’altezza delle costruzioni è tale da non impedire alla vista di spaziare fino alla campagna, nella quale sconfina dolcemente; una città in cui cambiamento e persistenza convivono in un equilibrio dai giorni contati. Nelle storie “romane” che qui si propongono, i movimenti dei protagonisti attraversano un inventario eterogeneo di luoghi e oggetti: tram, automobili, stazioni ferroviarie, pecore, chiese, baracche, straccioni, artisti, impiegati e, appena fuori porta, il mare turchino e il fiato della malaria. Su di essi si posa lo sguardo dell’Autore, a costruire un quadro indimenticabile, storico e simbolico insieme.

Eventi in evidenza

La fantasia delle nuvole

24 - 09 - 2016 

Sabato 24 settembre ore 18,30 Enoteca Letteraria  presenta Incontro con l'Autore La fantasia delle Nuvole […]

Master GameMT

24 - 09 - 2016 

Enoteca Letteraria E' ONORATA DI OSPITARE la 5° edizione di   IL MASTER GameMT ® che […]